12 dicembre 2005

Elogio dell'iguana

Se credete che in qualche modo questo post riveli le origini dell'Iguana, beh... potete rassegnarvi, la mia bocca è virtualmente cucita. La storia è troppo intima e compromettente per essere rivelata così liberamente, solo a quattr'occhi e davanti a un buon bicchiere ne potrei far cenno. E poi comunque lo sapete... l'Iguana non esiste.

In effetti questo post ha tutt'altro scopo: onorare di un giusto e doveroso tributo una delle bestie più nobili dell'intero orbe terracqueo. L'iguana, senza maiuscole.

La mia teoria è che le iguane siano tra le creature che più si godono la vita su 'sta palla di fango.
Pensateci.
Se è vero che sono sulla terra da qualche milione di anni prima di noi, qualcosa di buono devono pur averlo appreso. Sono tra gli animali più pacifici in giro, tollerano che le si avvicini, ma guai a molestarle, che pacifico non vuol dire indifeso o rassegnato.

E poi le iguane sono belle. Di una loro bellezza primitiva magari. Non si adattano al primo canone estetico che gli si para davanti, ma voglio vedere chi ha il coraggio di dirmi che non hanno un profilo interessante.

Si godono il sole, il mare e la foresta senza mai affrettarsi. A parte mangiare, riprodursi e farsi qualche giretto ogni tanto, non fanno altro che star stese al sole nell'ozio più sfrenato. L'iguana medita ed è felice, ne sono sicuro. Non disturba nessuno e si adatta a tutto. Sta bene con se stessa pur non disdegnando la compagnia dei suoi simili, è solitaria senza essere sola. E vive in alcuni dei posti più interessanti della Terra.

Insomma, l'iguana è l'iguana, mica un quadrupede qualsiasi.

(poscritto ad uso e consumo dei gattofili in ascolto)
Oh... anche i gatti non sono male (e chi lo nega, venite a trovarmi che vi presento i miei bimbi pelosi...) ma alla fine si devono sbattere troppo per trovare da mangiare, vivono nel costante pericolo di essere investiti da una macchina e/o dai bisogni affettivi dei loro depressi padroni e poi, volete mettere il vostro appartamento con una foresta vergine o le Galapagos?
Insomma in confronto alle iguane fanno una vita d'inferno, non credete?

9 commenti:

  1. guarda, passi tutto...ma le iguane "belle" no. Sarà che ho l'allergia ai rettili...le iguane passano perchè hanno le zampe. Ma belle è una parola grossa. Diciamo, "fascinosamente repellenti"?

    RispondiElimina
  2. grande giorgio...
    ho letto volentieri l'elogio all'iguana...
    (un pochino il tuo nick dipendera' da questa tua teoria...o no!?)
    da come l'hai messa tu..quasi quasi invidio le iguane e il loro modo di essere...

    saluti
    meme

    PS: mi hai fatto tornare la voglia di scrivere sul mio blog...
    abbandonato da ormai 3 mesi...cazzarola...

    RispondiElimina
  3. A proposito, guarda un po' qua:
    http://www.flickr.com/photos/wilson_low/71637815/

    RispondiElimina
  4. dai ragazzi, non scherziamo: "bello", "timido"... non sono termini associabili ad un rettile! Davvero! Stiamo parlando di "rettili"! cioè, avete presente?
    Non posso neanche pensarci...

    RispondiElimina
  5. Ueila'! Ciao Emanuele!
    Un saluto iguanesco!

    Spero di leggerti allora (che in effetti ogni tanto son venuto a trovarti, e il tuo ultimo post non è che sia il molto confortante...)

    Lui mi perdoni se ho salutato prima Emanuele?
    Almeno lui ha mostrato di saper apprezzare le iguane. (e comunque le iguane non sono timide, che non siano troppo espansive questo è certo, e probabilmente anche un pizzico asociali)

    Visto Annalisa: ma quella è una lucertola in miniatura più che un'iguana!

    RispondiElimina
  6. Anch'io le trovo belle le iguane.
    Ma io trovo belle delle cose strane, in effetti.
    Un giorno dovrò prendere spunto e fare l'elogio della falena. O forse il contrario.

    Sì, a pensarci bene, meglio il contrario.

    RispondiElimina
  7. Zoe di Sillabaria22 marzo 2010 00:40

    Stupende iguane. Pelle morbida, colori rutilanti, occhietto vispo di chi ha capito molto e fa finta di poco. Sonnacchiose il giusto. E' stato il riferimento iguanico a fiondarmi su questo blog, l'unico che infesto.

    RispondiElimina
  8. Ehi Zoe! Ce ne fossero di infestatrici come te qua in giro!

    Mi ha fatto molto piacere leggere i tuoi commenti, e beh… sono onorato di averti ospite infestante esclusiva! :-)

    (ma davvero sei capitata qui dentro a caccia di iguane?)

    RispondiElimina
  9. Zoe di Sillabaria23 marzo 2010 00:44

    Davvero.

    RispondiElimina