04 marzo 2014

Zona 42!

È ormai qualche settimana che il blog è silenzioso, nell'attesa di poter finalmente rivelare il progetto su cui abbiamo lavorato negli ultimi mesi.
Ora possiamo finalmente annunciarlo.

La settimana scorsa è nata Zona 42, la nostra casa editrice indipendente. Piccola, ma con tutte le intenzioni di diventare un punto di riferimento per chi ama la letteratura d'immaginazione.

Zona 42 ha un obiettivo ambizioso: contribuire a riportare la fantascienza nelle librerie italiane che da troppi anni - esclusi i lodevoli tentativi di un paio di editori - offrono per lo più ristampe di vecchi romanzi, autori ormai defunti o riedizioni dei soliti classici.
Crediamo da sempre nelle qualità letterarie della fantascienza, crediamo nella sua capacità di suscitare meraviglia ed emozione. Riteniamo sia uno degli strumenti più utili a riflettere e speculare sulla contemporaneità, senza per questo dover rinunciare alla capacità d’intrattenimento caratteristica del genere.
Dopo oltre quindici anni di frequentazione della scena letteraria nostrana (per mezzo delle mailing list negli anni ‘90, in usenet poi e quindi nel mare magnum di internet, grazie a questo blog), fondare una casa editrice ci è sembrato un passo naturale. Vogliamo puntare sul quel minimo di credibilità conquistata nel tempo per restituire all’ambiente quel che di buono ci ha dato in tutti questi anni.

Il piano editoriale di Zona 42 prevede la pubblicazione di romanzi scelti tra quanto di meglio la scena internazionale ha saputo proporre negli ultimi decenni.
La scelta dei titoli e la qualità delle proposte si basa su due principi cardine:
- romanzi che hanno avuto un riscontro critico positivo e che hanno saputo conquistare il gusto di un pool di esperti lettori italiani;
- alto livello della traduzione italiana grazie al lavoro di professionisti in grado di combinare le necessarie competenze linguistiche alla qualità della scrittura.

Zona 42 pubblicherà sia in edizione cartacea che in digitale.
Zona 42 non utilizzerà i canali di distribuzione tradizionali. Intende piuttosto instaurare rapporti diretti con le librerie che daranno fiducia al progetto supportandolo.

Sappiamo quanto è difficile il mondo là fuori. Chiederemo quindi il maggior sostegno possibile ai lettori, che sono e saranno sempre i nostri interlocutori principali, cercando di offrire loro un prodotto che si distingua per qualità delle edizioni a un costo ragionevole.


Prima di essere editori siamo lettori, lo siamo ormai da più anni di quanto ci piaccia ricordare. Per questo motivo abbiamo la presunzione di sapere quel che i lettori cercano in un buon libro. Il nostro obiettivo è proporre titoli capaci di emozionare, divertire, turbare e far riflettere. Partendo dai tradizionali lettori di fantascienza per allargare quanto più possibile il nostro pubblico di riferimento.


A breve saremo on-line con un sito dedicato, pagina facebook e twitter.

Il viaggio di Zona 42 è appena cominciato.

Seguiteci. Siamo certi che non ve ne pentirete.

55 commenti:

  1. Ottima notizia!
    Per il cartaceo vi appoggerete a un sito di POD, o stamperete in proprio? Pubblicherete soltanto autori stranieri?
    In bocca al lupo e complimenti per l'iniziativa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per il cartaceo andremo in tipografia, anche se le tirature non saranno enormi. I primi titoli saranno stranieri. Stiamo valutando la possibilità di pubblicare qualche titolo italiano, ma per ora è prematuro fare previsioni.

      Elimina
  2. Wow, ma che bella sorpresa! Complimenti e un grosso bocca in lupo per il coraggioso, spero lunghissimo, cammino intrapreso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! E no, non è coraggio, solo il non voler lasciare nulla d'intentato.

      Elimina
  3. è un bel salto il passaggio da lettore a editore! ma sono sicuro che saprete trovare la strada giusta... buona fortuna!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non credo che riuscirò mai a uscire del tutto dal ruolo di lettore. Mi piace troppo!

      Elimina
  4. In bocca al lupo! E complimenti per il vostro coraggio. Aspetto con ansia l'annuncio dei primi titoli :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Del primo titolo in programma ne parliamo nei prossimi giorni, porta pazienza che arriviamo!

      Elimina
  5. Auguri per questa nuova avventura! :-)

    RispondiElimina
  6. Auguri, spero riusciate a trovare il modo di concretizzare gli obiettivi che vi ponete, che oggi come oggi appaiono davvero ardui.
    S*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao SIlvio!
      Ci rendiamo conto delle difficoltà, ma ci vogliamo provare lo stesso, sperando di aver fatto bene i conti, che almeno poi non avremo il rimpianto di non aver nemmeno tentato.

      Elimina
  7. Auguri! Addirittura anche il cartaceo? Pensate in grande ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pensiamo nell'unica maniera possibile! :-)

      (Grazie!)

      Elimina
  8. in bocca al lupo! ehm, pensavo volessi parlare anche del primo titolo...mi sa che me lo sono lasciato sfuggire...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :-)

      Non c'è problema, tanto prima o poi sarebbe saltato fuori.

      Elimina
  9. Buona Fortuna!
    Murgen

    RispondiElimina
  10. Sembra una bella avventura! Soprattutto anche per il tentativo di arrivare sugli scaffali delle librerie! Aspetterò con interesse che il sito vada online.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah, ma una domanda ce l'ho! Una curiosità, più che altro. Con autori "stranieri" intendi di area anglofona o intendete spaziare un po' di più?

      Elimina
    2. Per ora ci limitiamo all'area anglofona, per facilità di contatti ed esperienza diretta di lettura. Ma non poniamo limiti alla provvidenza! :-)

      Elimina
    3. Recentemente mi è venuto di pensare come in lingue diverse dall'inglese leggo poca fantascienza (e non troppo genere, anche se al momento sono su un giallo spagnolo che mi intrigava) ho il pregiudizio che al 90-95% sia derivativa e orribile. E' forse più facile trovare approcci originali nel fantastico in senso lato che nella fantascienza dura e pura. Detto ciò, qualche cosa interessante in tedesco, spagnolo, portoghese mi è pure capitata.

      Elimina
    4. (sembri me che parlo della fantascienza italiana! :-))
      Non ho le competenze linguistiche per poter giudicare interi mondi letterari stranieri. Tra quel poco che ho letto di fantascienze non anglosassoni, ci son state letture memorabili (russe, tedesche, francesi, svedesi), e altre molto molto meno.

      Di sicuro farei davvero fatica ad avvicinarmi a testi non inglesi con lo scopo di un'eventuale pubblicazione in italiano. Però non si sa mai…

      (ah… ho poi letto Sarah Canary, dato che non so quando riuscirò a parlarne sul blog sarà il caso che mi scrivi in privato ;-)

      Elimina
    5. Di sicuro farei davvero fatica ad avvicinarmi a testi non inglesi con lo scopo di un'eventuale pubblicazione in italiano.
      Magari ti preparo una lista ;)
      (russe, tedesche, francesi, svedesi),
      Cosa di svedese?

      ho poi letto Sarah Canary,
      Bè, dimmi se ti è piaciuto, no? Se non ti è piaciuto allora si parto con gli insulti (ps riguardo mia mail è meglio che usi giubbani@alice.it d'ora in poi)

      PS Per Z42 consiglierei la White Queen Trilogy o Spirit o anche la raccolta di racconti The Universe of Things di Gwyneth Jones, che vi temo troppo xy.

      Elimina
    6. cosa di svedese?
      Il manifesto dei cosmonisti.

      Sarah Canary m'è piaciuto assai. Prima di essere travolto da Zona 42 prevedevo di dedicare un post comune a tre romanzi letti uno vicino all'altro che hanno più di un aspetto comune: Wild Life di Molly Gloss. Sarah Canary della Fowler e The Carhullan Army di Sarah Hall. Ora però è rimandato a data da destinarsi…

      Gwyneth Jones ce l'ho in coda di lettura. Prima o poi l'affronto (sai che il primo giro non era andato proprio bene…).

      Elimina
  11. Bene finalmente posso smettere di mantenere il segreto!
    Dimenticavo: in bocca al lupo! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pensa a quanto mi son dovuto trattenere io! :-)
      (grazie!)

      Elimina
    2. Ricordati di quelle esclusive che mi hai promesso. :)

      Elimina
    3. Don't worry! (ma prima aspetta che esca il romanzo!)

      Elimina
  12. Daje, Iguana!
    In bocca al lupo,

    abo

    RispondiElimina
  13. In attesa di un link, che tirare i soldi allo schermo non sembra funzionare :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh… ci vuole un po' di pazienza che dobbiamo pagare pegno alla burocrazia e beh… non ci siamo abituati.

      Elimina
  14. In culo alla balena! (quoto Nick XD)
    Ti auguro tutto il meglio per questa grande esperienza.
    Di sicuro hai già un cliente diretto ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ebbravo Eddy, 'mo ti mando una cinquantina di copie, così, giusto per iniziare a vendere! :-)

      Elimina
  15. Notiziona!! Io poi non conoscevo nemmeno il blog ... mi vado ad appostare in libreria e nel frattempo In bocca al lupo!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Portati qualche provvista, che ci vorrà un po' prima di raggiungere la libreria! :-)

      (Grazie!)

      Elimina
  16. Arrivo buon ultimo, ma ci tenevo a dire due cose: la prima, che il coraggio non ti manca e spero che il mercato sappia riconoscerlo... La seconda: in bocca al lupo, davvero!

    Now waiting for McDonald... Maggiori dettagli? ;-)

    X

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giovanni!

      Forse ricordi che quest'idea balzana di fare l'editore ogni tanto è saltata fuori tra una birra e una tigella…
      A forza di parlarne alla fine c'abbiamo creduto abbastanza da renderla reale!
      Non è coraggio, è che a forza di aspettare che lo facesse qualcun altro si diventa vecchi!

      (Qualche dettaglio arriverà. man mano che si concretizza, nei prossimi giorni)

      Elimina
  17. Ottima notizia, Iguana. Tutti i miei migliori auguri, in attesa di sapere dove poter acquistare i vostri libri.

    RispondiElimina
  18. @ Massimo: dove comprare i nostri titoli sarà un capitolo che approfondiremo nell'immediato futuro! Per ora l'unica certezza che abbiamo è che li venderemo! :-)

    RispondiElimina
  19. Fuori i nomi dei prossimi titoli! :D

    Roberto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Son già arrivati: passa al prossimo post!

      Elimina
  20. Grande Iguana!
    Una gran bella sorpresa questa!
    Oltre ai complimenti, vi faccio anche i miei migliori auguri, perchè di fantascienza di qualità c'è grande bisogno e so che quella che pubblicherete lo sarà di sicuro!
    Bravi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per la fiducia! Ti assicuro che faremo del nostro meglio per meritarcela!

      Elimina
  21. Complimenti e in bocca al lupo per questa nuova avventura! :)

    RispondiElimina
  22. Gran bel coraggio (in senso buonissimo!), e tanta stima da parte mia. Nel mio piccolo vi pubblicizzero' come posso, e vi leggero' quanto potro'.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per il sostegno! A breve arrivano tutte le info sulla nostra prima pubblicazione.

      Elimina